Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Da un’alga primordiale la salute e non solo.

Da un’alga primordiale la salute e non solo.
Vegan Blog

La spirulina è un’alga verde-azzurra microscopica, unicellulare, a forma di spirale discendente dalla prima forma di vita del pianeta. E’ un’alga d’acqua dolce che cresce e si moltiplica spontaneamente in numerosi laghi d’acqua dolce nell’Africa centrale, attorno al lago Ciad, nei laghi Budù e Rombù e in Africa orientale lungo la Rift Valley, nei laghi kenioti di Nakuru ed Elementeita e in quelli etiopici di Aranguadi e Kiloti, in Messico nel lago Texcoco.
E’ importante sapere che il lago messicano Texcoco è molto inquinato, è quindi da evitare la spirulina proveniente da questo lago.

La spirulina è la miglior fonte di proteine vegetali, con un contenuto proteico pari al 65%, più elevato di qualsiasi altro alimento naturale. Si tratta inoltre di una proteina estremamente facile da digerire e da assimilare.
Le pareti delle cellule di quest’alga sono, infatti, formate da muco-proteine di facile digeribilità perché si dissolvono completamente nell’apparato digestivo.
La spirulina è completa perché possiede tutti gli amminoacidi essenziali (quelli che l’organismo non riesce a sintetizzare) in proporzione ottimale e 10 dei 12 amminoacidi non essenziali.

È ricca di fitoelementi di ogni tipo: composti come la ficocianina, i polisaccaridi e i solfolipidi che rafforzano il sistema immunitario.
La spirulina ha proprietà antibiotiche, inibisce la crescita di batteri, lieviti e funghi.
Questo superalimento ha una concentrazione eccezionale di nutrienti funzionali quale non si è mai vista in nessun cibo, pianta, erba o cereale.
I solfolipidi della spirulina possono impedire che i virus attacchino o penetrino nelle cellule, evitando così che si sviluppino infezioni virali.
È stato dimostrato che la ficocianina e i polisaccaridi della spirulina aumentano la produzione di macrofagi, contribuiscono alla riproduzione del midollo spinale, rafforzano il sistema immunitario e la capacità di resistenza alle malattie.
È consigliata soprattutto in gravidanza e durante lunghe maratone, agli atleti e a coloro che praticano body building.

Le pareti della spirulina non contengono cellulosa, essendo composte di soffici mucopolisaccaridi.
Ciò la rende facilmente digeribile e assimilabile.
Queste caratteristiche sono particolarmente importanti per le persone che soffrono di problemi di assorbimento intestinale, specialmente per gli anziani che di solito hanno difficoltà a digerire le proteine complesse e devono quindi attenersi a diete severe.
La spirulina, stimolando la crescita di lactobacilli e la pulizia del colon, favorisce la depurazione dell’intero organismo al quale dona vitalità e salute.

Essa è efficace per coloro che sono colpiti da malattie legate alla denutrizione come il kwashiorkor, che danneggia la capacità di assorbimento intestinale.
La spirulina, facendo aumentare il Lactobacillus intestinale presente nell’organismo, rende più efficiente l’assorbimento della vitamina B1 e di altre assunte durante la dieta.
Somministrata ai bambini denutriti, risulta più efficace del latte liofilizzato, dal momento che l’acido lattico in esso contenuto può essere digerito con difficoltà.
I grassi contenuti nella spirulina sono pari solamente al 5%, molto meno di quasi tutte le altre fonti proteiche.
Dieci grammi apportano solo 36 calorie e il colesterolo è praticamente inesistente.

La spirulina è l’alimento più ricco di betacarotene, con una concentrazione dieci-quindici volte maggiore delle carote.
Questo è importante per il mantenimento delle mucose e dei pigmenti necessari per la vista, per la riduzione del colesterolo e riduce il rischio di cancro di tutti i tipi (del polmone, del colon, dell’apparato gastrointestinale, della mammella e della cervice).

Contiene tutte le vitamine del gruppo B.
Inoltre la spirulina è la maggiore fonte di vitamina B12.
Questa è necessaria per lo sviluppo dei globuli rossi, specialmente nel midollo osseo e nei nervi.
La spirulina è indicata perciò in casi di avitaminosi, anemia perniciosa e degenerazione nervosa.
La spirulina fornisce quantità significative di tiamina (essenziale per il funzionamento dei tessuti nervosi), di riboflavina (necessaria per la trasformazione dell’energia contenuta nei carboidrati e nelle proteine) e di niacina (importante per il mantenimento dei tessuti cellulari).
Le altre vitamine del complesso B, la B6, la biotina, l’acido pantotenico, l’acido folico, l’inositolo e la vitamina E, sono anch’esse presenti.

La spirulina è il miglior integratore di ferro, oltretutto facilmente assimilabile dall’organismo e in percentuale molto maggiore che nei cereali integrali, che sono comunque anch’essi buone fonti di ferro, che è importante soprattutto per le donne, i bambini e gli anziani.
Il ferro è essenziale per avere forti globuli rossi e garantire l’efficienza del sistema immunitario.
La spirulina è un concentrato di calcio, presente in quantità molto superiori al latte. Il calcio è importante per le ossa e la trasmissione di impulsi nervosi ai muscoli.
Carenze di questo minerale possono portare all’osteoporosi, specialmente nelle donne anziane.
La spirulina è uno degli alimenti con una maggiore concentrazione di magnesio. Il magnesio facilita l’assorbimento del calcio e aiuta a regolare la pressione sanguigna.
Essa può anche abbassare la pressione arteriosa.

La spirulina contiene poco iodio e sodio e non arreca così disturbi a chi segue diete iposodiche.
Gli uomini hanno bisogno di minerali essenziali per il funzionamento dei sistemi enzimatici.
La spirulina fornisce moltissimi oligoelementi tra i quali manganese, cromo, rame, zinco ed il selenio, che è un potentissimo anti-ossidante.

Inoltre la spirulina contiene un tipo di zucchero, il ramnosio, che facilita il metabolismo del glucosio, con effetti particolarmente benefici per i malati di diabete.
E’ anche uno dei vegetali più ricchi di acidi grassi insaturi, importantissimi nella cura dell’arteriosclerosi.
La spirulina contiene, infatti, dal 4 al 7% di lipidi, ossia di grassi, e la maggior parte di essi sono acidi grassi essenziali.
Dieci grammi ne contengono 225 mg sotto forma di acido linoleico o gammalinoleico (GLA).
Il GLA è il precursore delle prostaglandine, gli ormoni principali che regolano diverse funzioni organiche.
Gli acidi grassi essenziali (EFA) favoriscono inoltre la normalizzazione del colesterolo, la riproduzione cellulare.
Il GLA si rivela utile in caso di infiammazioni, artrite, disturbi cardiaci, obesità, carenza di zinco, problemi alla prostata, dermatosi varie, alcolismo, sindrome maniaco-depressiva, schizofrenia, morbo di Alzaimer, morbo di Parkinson, sclerosi a placche.

La spirulina contiene fitonutrienti (utili nella prevenzione delle malattie degenerative) tra i quali diversi pigmenti (che aiutano a sintetizzare molti enzimi necessari a regolare il metabolismo e hanno un effetto immunostimolante), i carotenoidi (antiossidanti) e la clorofilla (purificante e disintossicante, ottima contro l’anemia).
Favorisce il rimarginarsi delle ferite ed il metabolismo della pelle. La spirulina è molto efficace per la cura degli effetti collaterali a carico dei reni indotti dai farmaci. Essa inoltre fornisce energia senza affaticare il pancreas o causare ipoglicemia, ha un effetto perciò anche antidiabetico.

La spirulina è utile in caso di intossicazione da metalli pesanti, in tutte le forme di immunodeficienza, ossia in tutte le malattie causate da farmaci, vaccini, pesticidi, erbicidi, radioattività e tossine.
La spirulina contiene un certo numero di enzimi, tra cui il superossido dismutasi (SOD), importante per smaltire i radicali liberi e combattere l’invecchiamento.
La spirulina riduce i livelli di radioattività nelle persone che sono state sottoposte a radiazioni di varia natura stimolando l’eliminazione di radionuclidi dall’organismo, favorendo la normalizzazione della capacità di adattamento dell’organismo e riducendo le reazioni indotte da tali radiazioni.

Con la spirulina si sono potuti guarire e salvare moltissimi bambini di Cernobyl in quanto si è potuto abbassare e anche annullare l’elevato tasso di radioattività che avevano nei loro corpi dopo essersi sottoposti ad una cura di alcuni mesi con questa “miracolosa” alga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi