Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Perchè fa male mangiare uova?

Perchè fa male mangiare uova?
Vegan Blog

L’Uovo in natura è energia allo stato puro, è il seme della vita, pensate che al momento della schiusa di un’uovo fecondato si può constatare che al posto del tuorlo e dell’albume c’è un animale completo e costituito da muscoli, ossa, pelle, piumaggio, cartilagini in grado di assimilare cibo e muoversi autonomamente. Moltissimi studiosi e filosofi ricercano l’energia di Dio proprio nelle uova.

Secondo la FAO commercializziamo annualmente più di 65.586.000 di Tonnellate di uova, proprio così: 65 milioni di tonnellate di Uova!
E guarda caso 26.734 Tonnellate all’anno sono marchiate “MADE IN CHINA”, l’Italia con tutti i suoi allevamenti arriva “appena” a 700 tonnellate.

Le uova forniscono un enorme apporto energetico all’organismo; ricche di colina, proteine, colesterolo, vitamine e altri minerali tra cui selenio, zinco, fosforo, potassio.
L’organismo umano però, non è concepito per assorbire una così grande quantità di proteine e colesterolo, tant’è che molto spesso creiamo all’interno del nostro corpo “un’overdose” proteica.
Ci sarà successo più di una volta di alzarci dal tavolo con l’impressione di dover “esplodere”, con un conseguente senso di appesantimento, nausea, sonnolenza accompagnata da una sete esagerata.

Cosa succede al nostro organismo in seguito ad un’overdose proteica?

Le proteine sono complesse sostanze organiche che svolgono importantissime funzioni nell’organismo umano e costituiscono quasi il 20% del peso corporeo complessivo.
Fondamentale è assumerle nella giusta quantità e qualità.
Se però esageriamo con le abbuffate o conduciamo una dieta sregolata, il nostro organismo con il tempo rischia il collasso, generando malattie quali arteriosclerosi, tumori, allergie, intolleranze, osteoporosi, ipertensione, calcolosi urinaria e gotta.
Iniziamo a pensare quante volte ci è capitato di aver mangiato al fast food, panini fuori orario, merendine, snack, dolciumi, fritture, grigliate ecc..
L’organismo si è trovato l’ingrato compito di dover “smaltire” tutte le sostanze in eccesso o non gradite creando un ciclo di pulizia che può durare dalle 3 ore ai 2 giorni!
Gonfiore, giramento di testa, nausea, sete, stanchezza, rigurgiti maleodoranti…sono tutti i sintomi di un overdose di grassi, proteine e colesterolo; tutto ciò ha duramente messo alla prova fegato, reni ed intestino, privando il nostro sistema delle scorte di Energia e Calcio.
Tutto questo malessere dovrebbe esserci da lezione, ma ignoriamo i segnali per anni e piangiamo quando il medico ci annuncia brutte notizie…Che Stupidi!

Ma dove le assumiamo tutte queste proteine e grassi?

Siamo nel 3° millennio e ancora ci chiediamo se una sostanza fa bene o male!!
Alcool, tabacco, fast food, verdure trattate con pesticidi, Alimenti provenienti da origine animale, fritture…non sono solamente dannosi ma persino cancerogeni.
Basti vedere quante malattie nuove vengono scoperte ogni anno, e quante persone si ammalano di tumori quotidianamente.

Un’alimento a cui non diamo peso, ma è molto pericoloso è appunto l’uovo!
Contenuto anche in alimenti che non avremmo mai immaginato, è il peggior portatore insano di proteine e colesterolo della nostra dieta.
100gr di uovo corrispondono a 12g di Proteine, 9g di Grassi e 250mg di Colesterolo; equivale anche a mangiare:

  • carne 100g
  • pasta 100g
  • Parmigiano Reggiano 50g
  • panna 200g
  • pane 200g
  • patate 350g
  • Pecorino 100g
  • peperoni 1kg
  • pizza 100g
  • coscia di pollo 100g
  • prosciutto cotto 50g
  • provolone 50g
  • pomodoro 1Kg
  • polenta 100g

Sappiate che l’esterno dell’uovo non cambia, ma il contenuto e gli effetti nell’organismo sono quelli che fanno la differenza tra “benefici” e “malefici”, senza parlare poi dell’orrore che si nasconde dietro la loro produzione!
Purtroppo la consapevolezza del consumatore difronte allo scaffale non è sufficiente a cambiare la situazione del business delle uova.
Pensate che il produttore alimentare della vostra Azienda di fiducia, si porrà gli stessi vostri scrupoli di “etica e qualità”?
Sareste ingenui a pensare che le merendine di vostro figlio abbiano all’interno “uova biologiche”, provenienti da “galline felici di regalarvene uno”!

I consumatori per anni hanno chiesto prodotti a basso prezzo? Eccoli accontentati!
26.764 Tonnellate di uova all’anno provengono dalla Cina!
Per una ragione assolutamente economica, il consumatore non viene mai avvertito che la data di scadenza dell’uovo appena acquistato è puramente simbolica; infatti viene riportato solamente la data di confezionamento e non del giorno in cui è stato deposto (un particolare che può variare fino a 3 giorni), inoltre il batterio della salmonella può trovare terra fertile principalmente nei luoghi a basso livello igenico, caldi e umidi.
Senza contare i costanti casi di avvelenamento da diossina contenuta negli alimenti di origine animale, tenuti all’oscuro per evitare reazioni negative da parte dei consumatori.
Nella cucina Vegana, l’uovo è tranquillamente sostituito con fecola di patate o amido di mais, per fare la frittata o le uova strapazzate si usa la farina di ceci.

da Presacoscienza.blogspot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi